Cosa Mangiare Dopo l’impianto dentale?
I consigli del dentista

Alessandro Gentili

Dopo l’inserimento di un impianto dentale ci sono alcune cose a cui prestare particolare attenzione, soprattutto nei giorni successivi all’intervento.

Una delle più importanti riguarda senz’altro il cibo: cosa si può mangiare dopo l’intervento di inserimento dell’impianto dentale? Scoprilo leggendo l’articolo per intero.

Cosa fare subito dopo l’intervento


Nei giorni successivi all’inserimento dell’impianto dentale è bene lasciare il giusto tempo al cavo orale perché il processo di osteointegrazione cominci e segua un percorso lineare, garantendo la corretta integrazione delle radici artificiali, da cui dipende il successo dell’impianto dentale.

In questi momenti è fondamentale seguire le indicazioni del dentista: assumere, se necessario, gli antidolorifici in maniera corretta, fare attenzione durante le quotidiane operazioni di igiene orale e tamponare la zona con del ghiaccio per tenere sotto controllo eventuali dolori e gonfiori.

Continua a leggere per scoprire quali sono i cibi consigliati dopo l’impianto dentale!

Cibi da preferire dopo l’impianto dentale


Veniamo al dunque: cosa si può mangiare appena inserito l’impianto dentale?
Sicuramente è fondamentale dedicare i primi giorni ai cibi molto morbidi, come ad esempio le vellutate, i formaggi molli, le purea di frutta e verdura ed eventualmente anche del pesce bianco ben cotto, in modo che si sciolga in bocca da solo.

In questa fase, infatti, è meglio evitare di masticare: via libera, quindi, a tutti i cibi che possono essere deglutiti senza necessariamente essere prima masticati. Via libera, quindi, anche a yogurt, gelati, verdura ben bollita e frutta molto matura.

Non vi preoccupate se vi sembra che ci sia poca scelta: si tratta solo di un periodo iniziale, dopo il quale potrete tornare a mangiare tutto ciò che avreste mangiato con i denti naturali in tranquillità!

Una cosa a cui porre, infine, particolare attenzione, è la temperatura del cibo: nei primi giorni è bene preferire cibi freddi o, al massimo, tiepidi, per non rischiare di scatenare un’emorragia.

Cibi da evitare dopo l’impianto dentale


Sicuramente tutto ciò che deve necessariamente essere masticato a lungo e/o strappato con i denti: assolutamente no alla carne e alla verdura troppo fibrosa o filamentosa. È bene evitare, soprattutto nei primi giorni, anche i legumi con la buccia: spesso essa crea qualche difficoltà nella masticazione.

Tendenzialmente, inoltre, sarebbe meglio stare alla larga dai cibi troppo acidi, come agrumi e pomodori, e dalle spezie, che potrebbero irritare le mucose orali e infiammare ulteriormente le gengive, prolungando le tempistiche di guarigione.

Attenzione, infine, ai cibi e alle bevande troppo caldi: anche in questo caso potrebbero infiammare i tessuti attorno all’impianto e, inoltre, potrebbero causare sanguinamenti in corrispondenza delle ferite chirurgiche.

Se vuoi maggiori informazioni su cosa mangiare dopo un impianto dentale, non esitare a contattarci: clicca qui o chiamaci al 344 0648905 o al 339 6699659.

Vuoi maggiori informazioni?
Chiamaci e richiedi un preventivo gratuito.
info@dentistagentili.it