Faccette dentali: come prendersene cura
Tutto quello che c’è da sapere sulla manutenzione delle faccette dentali

Alessandro Gentili

Le faccette dentali sono dei rivestimenti in ceramica, o altri materiali, che vengono applicate sulla faccia anteriore dei denti. Vengono usate in caso di denti molto gialli o macchiati, che non possono essere migliorati più di tanto con lo sbiancamento, oppure per una malocclusione lieve.
Sebbene siano molto resistenti, bisogna comunque prendersene cura per farle durare il più a lungo possibile.

Come prendersi cura delle faccette dentali


Le faccette dentali sono, di solito, realizzate in ceramica, porcellana o composito. A seconda del materiale con cui vengono realizzate, cambia il modo di prendersene cura.

Cura delle faccette dentali in ceramica


Quelle in ceramica sono le più resistenti e possono essere trattate come denti veri. Per assicurarci una buona riuscita, basta lavarsi i denti tre volte al giorno con spazzolino, filo interdentale e collutorio.

Cura delle faccette dentali in composito


La cura delle faccette in composito, o resina, è un po’ più complessa. Quest’ultimo è un materiale meno resistente dei primi due e può macchiarsi o rompersi, tuttavia, la riparazione può avvenire direttamente in bocca.
Evitate i cibi molto duri e cercate di non mangiarvi le unghie. In caso di bruxismo, sottoponetevi a una visita specialistica per farvi prescrivere un bite dentale da indossare la notte.
Per preservare la salute e l’aspetto delle faccette è bene evitare di fumare e di bere bibite che possono macchiare i denti, come thé o caffè.

Come prendersi cura delle faccette dentali: indicazioni generali


Ci sono poi delle indicazioni generali che vanno seguite a prescindere dal materiale impiegato per la realizzazione delle faccette.
Per farle durare più a lungo, è importante curare l’igiene orale. Infatti, sebbene i materiali di cui sono fatte non sono soggetti all’erosione dei batteri, lo smalto al di sotto di esse sì. Quindi bisogna prestare particolare attenzione alla pulizia. In molti casi si pensa che, essendo le faccette di materiale inerte, non ci sia bisogno di prendersi particolare cura dell’igiene. Questo ci espone all’insorgere di carie, o altre infezioni dentali.
Buona norma è anche quella di sottoporsi a pulizia dentale professionale almeno ogni 6-12 mesi.

Hai delle faccette dentali o vuoi sapere se possono fare al caso tuo? Prenota una visita senza impegno, ci trovi a Siena e a San Quirico d’Orcia.


Vuoi maggiori informazioni?
Chiamaci e richiedi un preventivo gratuito.
info@dentistagentili.it