Sbiancamento dentale fa male?
Facciamo chiarezza

Alessandro Gentili

“Lo sbiancamento dentale fa male?” oppure “sentirò fastidio?” sono due dubbi che di frequente si insinuano nella testa del pazienti.
Oggi sfatiamo questo mito! In questo articolo risponderemo in modo chiaro a queste e altre domande che forse ti sei fatto anche tu sullo sbiancamento dentale.

In quali modi si può svolgere lo sbiancamento dentale?


Le opzioni principali sono due:

  • sbiancamento dentale domiciliare: si tratta di prodotti che vengono utilizzati direttamente a casa come, ad esempio, striscette e gel sbiancanti.


  • sbiancamento dentale professionale: svolto dal tuo dentista in alcune sedute della durata di circa 30 minuti ciascuna.


  • I materiali principalmente utilizzati contengono, solitamente, perossido di idrogeno e carbammide, impiegati in concentrazioni che variano a seconda delle tue esigenze.

    Prima di procedere con il trattamento è bene svolgere una visita odontoiatrica di controllo per accertarsi che non vi siano problematiche e, in caso, per porvi rimedio, prima di procedere con la seduta di sbiancamento.

    È doloroso?


    Lo sbiancamento dentale, se svolto in modo corretto e con gli strumenti adeguati, è un trattamento che non necessita di anestesia e non provoca fastidi.

    L’unico piccolo inconveniente sarà un lieve aumento della sensibilità nelle ore immediatamente successive alla seduta, ma nel giro di poco tempo tutto tornerà come prima!

    Ci sono cibi da evitare dopo lo sbiancamento dei denti?


    Nei primi giorni successivi al trattamento è importante fare attenzione all’alimentazione. Sono da evitare cibi e bevande contenenti coloranti, frutta ed ortaggi scuri, salse e spezie, che potrebbero macchiare nuovamente la dentatura.

    Sarà bene anche non consumare vino rosso e caffè.

    Inoltre, si consiglia di non fumare o per lo meno di ridurre il consumo di sigarette e simili.

    Quanto dura l’effetto dello sbiancamento dentale?


    La durata dello sbiancamento dentale dipenderà molto dalle abitudini di ognuno.
    Uno stile di vita sano e una buona igiene orale quotidiana porteranno i risultati dello sbiancamento a durare di più nel tempo.

    Lo sbiancamento dentale funziona anche su otturazioni e capsule?


    Il gel sbiancante agisce solo sullo smalto naturale del dente, dunque, non su capsule o otturazioni, le quali rimarranno del loro colore originale.

    Speriamo di essere riusciti a rispondere a tante delle tue domande, in ogni caso siamo a tua disposizione!

    Per ulteriori informazioni o per prenotare una seduta non esitare a contattarci!

    Vuoi maggiori informazioni?
    Chiamaci e richiedi un preventivo gratuito.
    info@dentistagentili.it